Progetti

PROGETTO FER  “PEACE – Percorsi pEr Accompagnare, aCcogliere e far crEscere” (2013-2014)

Classificatosi 3°in Italia, realizzato in collaborazione con Comune di Piacenza, Cooperativa L’Ippogrifo e Cooperativa Goccia di Terra, prevede la realizzazione di numerosi interventi formativi, educativi e di inserimento lavorativo ed abitativo per i 50 rifugiati presenti nel territorio piacentino.

PROGETTO ITALIA LAVORO –  “L’OSPITE INATTESO…PERCORSI DI INSERIMENTO LAVORATIVO DI GIOVANI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI NEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI PIACENZA” (2013)

Classificatosi tra i primi dieci in Italia, realizzato in collaborazione con Comune di Piacenza e Ausl Distretto di Ponente, è stato avviato ad aprile 2013 e prevede di realizzare di interventi di accompagnamento al lavoro ed inserimento lavorativo di 19 minori stranieri non accompagnati nei territori di Piacenza e della Val Tidone.

PROGETTO UNRRA  “SFIDA- Supporto alla Formazione e all’ Inserimento lavorativo di persone Disabili Adulte nel territorio piacentino” (2011-2012)

Classificatosi 3°in Italia, realizzato in collaborazione con il Comune di Piacenza, ha permesso di realizzare :  30 percorsi di orientamento individuale di persone svantaggiate, della durata di 8 ore ciascuno, svolti in accordo con i Servizi Sociali del Comune di Piacenza, per individuare competenze ed esperienze professionali pregresse, attitudini individuali, autonomie e limiti della singola persona, aspettative e predisposizioni del singolo utente per quanto attiene alla sua prospettiva lavorativa.
– 10 percorsi di tirocinio formativo presso  aziende del territorio, agenzia per il lavoro specializzata nell’integrazione lavorativa di persone in situazione di svantaggio sociale. Attraverso il progetto sono state realizzate alcune assunzioni presso realtà profit e non profit.

Progetto “TQS -Territorial Quality Standards in Social services of general interest”(2009-2010)

realizzato in partnership tra Reves (Reseau Europeen des Villes & Regions de l’economie Sociale); Provincia di Piacenza; Prefettura del Pireo, Consorzio Sol.Co. Piacenza; Coompanion Ostersund; Kommunforbundet Jamtlands Lan; Città di Faenza; Città di Pordenone; Comune di Livorno; Serus; Cecop; Comune di Gdynia; Region Paca; Pfefferwerk; Cooperatives Europe.
Si tratta di un progetto di ricerca destinato ad analizzare gli standard di qualità dei servizi sociali di interesse generale nei vari paesi europei partner. All’interno del progetto il Sol.Co. ha svolto ruolo di partecipazione ai meeting transnazionali, ricerca e raccolta dati e sperimentazione a livello locale.

Progetto Connect PD (Connect Participative Democracy) (2009-2010) nell’ambito del programma europeo “Youth in Action”

in partnership con Comune di Cieza, Provincia di Piacenza, Asociacion juvenil “El relevo de la Semana Santa de Cieza”(Spagna), “Nowy Staw Foundation” e “Dom Pojednania i Spotkan”(Polonia) . Il progetto, che mira alla promozione della democrazia partecipativa, prevede una serie di meetings internazionali fra giovani di paesi diversi, volti a riflettere su temi di interesse comune (uguaglianza, comunicazione, sicurezza, educazione, accesso alla cultura).
All’interno del progetto il Consorzio ha svolto un ruolo di selezione, preparazione, tutoraggio dei giovani coinvolti; progettazione, organizzazione e accoglienza dei partecipanti nel corso dello scambio svoltasi a Piacenza.

Progetto Grow- Ecosocial (2006-2007)

frutto di una partertnership italo-spagnola che ha visto coinvolti Provincia di Piacenza- Assessorato alle Politiche Sociali, Sol.Co. Piacenza, Cesvip , CDIE e Cepes Andalusia. Il progetto mirava ad analizzare le politiche, i percorsi e gli strumenti di sviluppo per le imprese sociali in Italia e in Spagna, con particolare riferimento alle zone depresse. All’interno del progetto il Consorzio ha svolto un ruolo di ricerca, analisi buone prassi, partecipazione e organizzazione meetings e workshops.

Progetto Equal “SIn.Te.Si” (2005-2006)

Realizzazione della ricerca “Il lavoro di cura a Piacenza- Luci, ombre e prospettive di emersione” dedicato al fenomeno dellle immigrate straniere operanti in attività di badantato sommerso, nell’ambito del progetto Equal “SIn.Te.Si” (2005-2006).

Progetto comunitario EQUAL fase II Sintesi “Nuove sinergie territoriali per l’inclusione sociale”(2005-2008)

intrapreso come Partner, con particolare riferimento ad attività di analisi e ricerca sul lavoro irregolare a livello provinciale, costruzione modello agenzia territoriale e piano di accreditamento imprese, piano di marketing territoriale, avvio dell’agenzia territoriale per le lavoratrici straniere addette ai servizi di cura, definizione del piano di sostenibilità territoriale (macrofasi B e C).

Progetto “Nuove frontiere per l’imprenditorialità sociale”

Partner responsabile della macrofase B (benchmark in ambito sociale) del progetto di partnership geografica “Nuove frontiere per l’imprenditorialità sociale” promosso e gestito dall’Amministrazione provinciale di Piacenza nell’ambito dell’Iniziativa Comunitaria “EQUAL”(2002-2005).

Progetti europei “See you ” e “Cooperative Development “

Gestione negli anni ’90 delle attività formative locali per i progetti europei “See you -Promozione dell’autoimpiego di minori a rischio in Emilia-Romagna” e “Cooperative Development — Percorsi di orientamento e formazione rivolti a donne per lo sviluppo di competenze manageriali finalizzate alla creazione e gestione di imprese cooperative” nell’ambito delle iniziative europee “Youthstart” e “Now — New Opportunities for Women”.

Centro Interculturale

Gestione dal 2006 del Centro Interculturale del Comune di Piacenza.

Coordinamento degli Enti di Servizio Civile della Provincia di Piacenza

Consulenza stabile dal 2004 al Coordinamento degli Enti di Servizio Civile della Provincia di Piacenza (Co. Pr. E.S.C.)  relativamente alla progettazione e all’accreditamento per gli enti di servizio civile .

Diffusione, promozione e gestione a livello locale delle iniziative legate al Servizio Civile Nazionale Volontario attraverso l’elaborazione di progetti e azioni di marketing e comunicazione sociale (realizzazione di materiale informativo da divulgare presso Informagiovani, scuole, parrocchie e attraverso la partecipazione a eventi destinati al mondo giovanile quali concerti, manifestazioni culturali, ecc.)

“S.I.S. organizzazione, Sviluppo e Qualificazione del sistema dei Servizi per l’Immigrazione” e “S.I.S.- Efficienza, efficacia, sostenibilità della Rete dei Servizi all’Immigrazione” (2005-2006).

Gestione a livello locale dei  progetti promossi da Irecoop Emilia Romagna

Progetto “Una città per tutti “

Ideazione e gestione, in collaborazione con la Cooperativa Sociale L’Arco e la Cooperativa Sociale Goccia di Terra, del progetto innovativo e sperimentale “Una città per tutti / Il lavoro di strada per migliorare la convivenza tra vecchi e nuovi cittadini e la sicurezza della zona Via Roma – Stazione FS – Giardini Margherita e Merluzzo”. Il progetto, promosso dall’Amministrazione Comunale di Piacenza (Settore Servizi Sociali e Ufficio Piacenza Sicura), prevede la presenza di un gruppo di animatori di strada e mediatori culturali nella zona della città con la più significativa presenza di immigrati.

Progetto “Integrazione e cittadinanza: incrocio tra domanda e offerta di lavoro”

Ideazione e gestione del progetto n°742/2003 “Integrazione e cittadinanza: incrocio tra domanda e offerta di lavoro”, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e promosso da Irecoop Emilia-Romagna, Confcooperative, Federsolidarietà, IAL-CISL regionali. Il progetto prevede la presenza di uno sportello destinato agli immigrati presso URP della Provincia di Piacenza – sede decentrata di Borgofaxhall – con funzioni di orientamento ai servizi provinciali e di raccordo con il personale del Centro per l’Impiego di Piacenza.

Progetto “Extralab – Supporto all’avvio di cooperative promosse da cittadini immigrati”,

Ideazione e gestione del progetto n°743/2003 “Extralab – Supporto all’avvio di cooperative promosse da cittadini immigrati”, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e promosso da Irecoop Emilia-Romagna, Confcooperative, Federsolidarietà, IAL-CISL regionali. Il progetto, che ha permesso la costituzione di nuove cooperative di servizi, prevede l’erogazione di attività consulenziali gratuite (con particolare riferimento alla ricerca di finanziamenti, alla redazione del business plan, all’accesso al credito e agli adempimenti burocratici-legali-fiscali-amministrativi previsti dalla legislazione italiana) a cittadini immigrati per la costituzione di nuove realtà imprenditoriali.

Progetto “Disabili!? Metteteli alla prova!”

Ideazione e gestione, in convenzione con l’Amministrazione Provinciale di Piacenza, del progetto “Disabili!? Metteteli alla prova! – Percorsi integrati di formazione e orientamento per allievi disabili frequentanti la secondaria di 2° grado”. Il progetto, che si ripete ogni anno, prevede stage guidati di studenti disabili mentali all’interno di realtà economico-produttive locali.

Progetti “I minori disabili a Piacenza: bisogni emergenti e prospettive d’integrazione”

Ideazione e gestione, in collaborazione con CSA, scuole materne, elementari, medie e superiori del territorio, del progetto “I minori disabili a Piacenza: bisogni emergenti e prospettive d’integrazione”, promosso da SVEP, AIAS e Associazione dalla Parte dei Bambini. Il progetto mira ad ottenere un quadro chiaro dei bisogni e delle esigenze dei minori disabili, individuando punti critici, potenzialità, priorità. Il progetto consiste in una ricerca condotta mediante somministrazione di questionari e test, interviste a ragazzi disabili e alle loro famiglie, ad associazioni di riferimento e ad insegnanti di sostegno.

Progetto “Gioventù Solidale”

Ideazione e gestione, in collaborazione con il Centro di Servizio per il Volontariato (S.V.E.P.), del progetto “Gioventù Solidale”. Il progetto, promosso dall’Associazione Carmen Cammi, AIAS, CEIS-La Ricerca, mira ad avvicinare i giovani all’esperienza del volontariato e del Servizio Civile Volontario (nazionale e regionale) quale occasione di crescita umana e relazionale.

Progetto “Formazione dell’agente di mediazione e sviluppo interculturale”

Partecipazione al Tavolo di Coordinamento Tecnico Provinciale promosso dalla Provincia di Piacenza (Assessorato alle Politiche Sociali) e dal Comune di Fiorenzuola d’Arda. Il Tavolo di Coordinamento Tecnico Provinciale è finalizzato alla gestione di azioni congiuntive relative al progetto “Formazione dell’agente di mediazione e sviluppo interculturale” del Comune di Fiorenzuola d’Arda e al progetto ex bando “Noi con”, gestito dal Sol.Co Piacenza, all’interno del quale sono state abbozzate una serie di linee guida per l’implementazione nel territorio di un albo dei mediatori culturali.

Mediazione culturale

Progettazione e gestione del servizio di mediazione culturale presso i Centri per l’Impiego di Piacenza, Fiorenzuola d’Arda e Castel San Giovanni in collaborazione con la Cooperativa Sociale Insieme da ottobre 2003 a giugno 2004 e con la Cooperativa Sociale Tutti i Colori  da novembre 2004 a maggio 2005.

Progetto “L’impresa multiculturale”

Ideazione e gestione del progetto “L’impresa multiculturale”, finanziato dal bando Regionale “Noi Con” Sovvenzione Globale Misura B.1 “Inserimento lavorativo e reinserimento di gruppi svantaggiati” P.O.R. Emilia-Romagna OB.3 (Progetto Rif. O.I. 56/02) e finalizzato alla costituzione di una Cooperativa Sociale (Goccia di Terra) che eroghi servizi di mediazione interculturale. Nell’ambito del progetto è stata realizzata inoltre una ricerca su tutti i servizi pubblici e privati all’immigrazione presenti nel territorio provinciale piacentino.

Progetto-pilota “Sidecar – Percorsi di integrazione sociale”

Ideazione e gestione, in convenzione con il Comune di Piacenza e l’associazione Coordinamento genitori Handicap del progetto-pilota “Sidecar – Percorsi di integrazione sociale” per l’animazione del tempo libero di soggetti disabili del territorio piacentino.

Convegno-evento pubblico “Superare il pregiudizio”

Organizzazione del convegno-evento pubblico “Superare il pregiudizio” della durata di tre giorni finalizzato a diffondere e promuovere nuovi modelli culturali di approccio alla disabilità.

Corso innovativo “Senior-net”

Organizzazione, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Geocart e l’Amministrazione Provinciale di Piacenza, del corso innovativo “Senior-net” finalizzato a facilitare l’apprendimento di internet da parte della popolazione anziana.

Riorganizzazione dei servizi

Riorganizzazione dei servizi gestiti da alcune cooperative sociali in convenzione con l’azienda Tesa che ha portato alla gestione diretta degli stessi dalle cooperative Geocart e L’Orto Botanico.

Attività Formativa

Organizzazione di un modulo formativo presso l’Università Cattolica di Piacenza rivolto agli operatori delle cooperative sociali e finalizzato all’apprendimento delle tecniche di marketing su internet.